MATERIALI

VITI IN ACCIAIO INOSSIDABILE

Classe AISI 304cu 

caratteristiche: austenitico amagnetico in tutte le condizioni, la presenza di Cu e di Ni conferisce ottime qialità di plasticità e scorrimento buona resistenza anche in acque marine

Analisi chimica: C max 0.04 – Mn max 2 – P max 0.045 – S max 0.03 – Si max 1 – Cr 17÷19 – Ni 8,5÷10,5 – Mo   –  Altri: N < 0,11 – Cu = 3÷4

Esempi di impiego: stampaggio di viti, bulloni a chiave esagonale incassata, viti testa a croce

Classe AISI 316cu

caratteristiche: austenitico, amagnetico, adeguato per la quasi totalità delle deformazioni plastiche a freddo. Buona resistenza alla corrosione intercristallina e di pitting.

Esempi di impiego: stampaggio di fasteners complessi, microviti, viti, bulloni a chiave esagonale incassata, viti testa a croce

Analisi chimica: C max 0.04 – Mn max 2 – P max 0.045 – S max 0.015 – Si max 1 – Cr 16,5÷17,5 – Ni 10÷11 – Mo 2÷2,5  –  Altri: N < 0,11 – Cu = 3÷3,5

Classe AISI 430

Caratteristiche: acciaio inossidabile a struttura martensitica al Cr di uso generale.

La bonifica migliora la resistenza alla corrosione mentre la temperatura di rinvenimento a bassa temperatura da -180° a -200°C donano discrete caratteristiche meccaniche.

Esempi di impiego: parti di valvole, impianti di raffinerie,  viti, spine e aste.

Analisi chimica: C max 0.08÷0,15 – Mn max 1,5 – P max 0.04 – S max 0.015 – Si max 1 – Cr 11,5÷13,5 – Ni 0,75 – Mo /   –  Altri: /

Classe AISI 410

Caratteristiche: acciaio inossidabile ferritico al Cr non temperabile di impiego generale con superiore resistenza alla corrosione e al calore rispetto ai tipi al 13% Cr.

Esempi di impiego: particolari per l’industria alimentare, accessori per automobile, particolari industria chimica

VITI IN ACCIAIO AL CARBONIO

  • Classi di resistenza: 4.8 – 5.8
  • Analisi chimica: C 0.13 – 0.55 – P 0.05 – S 0.060 – B
  • Classi di resistenza: 8.8 – 10.9 – 12.9
  • Analisi chimica: C 0.25 – 0.55 – P 0.25 – S 0.025 – B 0.0030 – Reinvenimento a min. 425°